Suarez aspetta Torreira: «Sarà il benvenuto nell’Uruguay»

suarez barcellona torreira uruguay
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Barcellona Luis Suarez dà la sua benedizione: «Torreira, rendimento di alto livello. Deciderà Tabarez, ma sarà il benvenuto se verrà chiamato»

Neanche due stagioni in Serie A, che Lucas Torreira ha già conquistato tutti per le sue qualità, rese note al grande pubblico grazie alla militanza tra le fila della Sampdoria. Il numero 34 blucerchiato è stato dal primo giorno il perno inamovibile del centrocampo di Marco Giampaolo e adesso, dopo numerose invocazioni da parte dei suoi connazionali, l’uruguaiano potrebbe finalmente essere convocato dalla Celeste. La prima chiamata potrebbe arrivare a marzo, quando saranno in programma alcune amichevoli, e un nome illustre come Luis Suarez – attaccante del Barcellona – ha già dato il suo benestare a un possibile arrivo del classe ’96. Il suo primo ricordo legato a Torreira risale all’agosto del 2016, quando la Sampdoria uscì a testa alta dal “Camp Nou” in occasione del Trofeo Gamper, venendo battuta 3-2 dagli spagnoli: «Mi sorprese un ragazzino che lì in mezzo ci aveva dato per tutta la partita. Dopo quella sera appresi che era uruguaiano, e da quel momento ho iniziato a seguirlo un po’ in Serie A. Mi aveva sorpreso – ha ammesso Suarez ai microfoni di Telemundo – ed è migliorato molto. E’ arrivato molto giovane in Italia, dove non è facile affermarsi, ma ha ottenuto un rendimento di alto livello. Ovviamente, le decisioni sulle convocazioni spettano al ct Tabarez ma, se ci fosse la possibilità, sarebbe il benvenuto, perché sfrutterebbe certamente al massimo l’opportunità». Se Torreira dovesse coronare il sogno di vestire finalmente la maglia dell’Uruguay, insomma, potrebbe contare sull’appoggio di uno dei pilastri della sua Nazionale.