Connettiti con noi

Hanno Detto

Il vice di Sheva è sicuro: «Supryaga è tecnico ed esplosivo»

Pubblicato

su

Il collaboratore di Shevchenko in Nazionale è sicuro sulle doti di Vladyslav Supryaga: le sue parole a Il Secolo XIX sull’attaccante della Sampdoria

Luigi Nocentini, collaboratore di Andrei Shevchenko in Nazionale e al Genoa, non ha dubbi sulle doti di Vladyslav Supryaga. Le sue parole a Il Secolo XIX sull’attaccante della Sampdoria.

TECNICA«Ero il vice allenatore del Dnipro che lo ha lanciato tra i grandi ottenendone grandi soddisfazioni visto che ha iniziato a segnare giovanissimo e con continuità. Ha buona tecnica ma soprattutto esplosività e velocità di esecuzione. Poi è un ragazzo che si applica, molto disponibile al lavoro, che cerca sempre di migliorarsi».

PARAGONI«È presto per fare paragoni, non è paragonabile a nessuno perché il calcio del campionato ucraino è molto diverso dagli altri. Lui ora è atteso a una prova di maturità, e adesso con la difficoltà del calcio italiano che dovrà dimostrare il suo valore. Secondo me è pronto per giocare subito ma certamente trovare un formatore di giovani come Giampaolo è l’ideale per lui e per prepararsi al meglio».

SALTO DI CARRIERA«Non so da cosa sia dipeso questo ritardo visto che di lui si parla bene già da tempo. Quando l’ho lasciato io lui era con la Dnipro poi la Dinamo Kiev che lo aveva prelevato dal vivaio e lasciato nel club in prestito se è preso e lo ha fatto esordire in Champions. Lo volevano il Bologna, il Genoa, forse il suo salto di carriera è stato condizionato da un paio di infortuni. Ripeto, ora è il suo momento di dimostrare alla Sampdoria che tutto il bene che si è detto di lui non era esagerato».