Taglio stipendi, accordo raggiunto: la decisione della Serie A UFFICIALE

Emergenza Coronavirus Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Taglio stipendi, la Lega Serie A trova un accordo unanime: ecco come verranno pagati i calciatori

La Lega Serie A, al termine dell’assemblea conclusasi con una votazione all’unanimità, ha deliberato sul taglio agli stipendi dei calciatori. Ecco la nota ufficiale: «In linea con le azioni volte a diminuire il costo lavoro adottate a livello nazionale e internazionale, la Lega Serie A ha deliberato oggi, all’unanimità con esclusione della Juventus che ha già raggiunto un accordo coi propri giocatori, una comune linea di indirizzo per contenere l’importo rappresentato dagli emolumenti di calciatori, allenatori e tesserati delle prime squadre».

«Questo intervento, necessario per salvaguardare il futuro dell’intero sistema calcistico italiano, prevede una riduzione pari a 1/3 della retribuzione totale annua lorda (ovvero 4 mensilità medie onnicomprensive) nel caso non si possa riprendere l’attività sportiva, e una riduzione di 1/6 della retribuzione totale annua lorda (ovvero 2 mensilità medie onnicomprensive) qualora si possano disputare nei prossimi mesi le restanti partite della stagione 2019/2020. Resta inteso che i Club definiranno direttamente gli accordi con i propri tesserati».