Taglio stipendi, AIC: «Proposta vergognosa e irricevibile»

Calcagno aic
© foto Twitter

L’AIC ha criticato fermamente l’accordo sul taglio agli stipendi dei calciatori raggiunto quest’oggi dalla Lega Serie A

L’Associazione Italiana Calciatori ha bocciato l’accordo sul taglio agli stipendi dei calciatori, siglato quest’oggi durante una riunione della Lega Serie A: «È una proposta vergognosa e irricevibile. È chiara l’indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi».

«L’unica parte rilevante del comunicato della Lega è l’inciso con cui si dice che le squadre dovranno negoziare le modifiche contrattuali con i singoli giocatori», ha spiegato il vicepresidente dell’AIC Umberto Calcagno.