Taglio stipendi in Serie A? Il consiglio “british” di Vialli

gianluca vialli
© foto www.imagephotoagency.it

Taglio stipendi in Serie A? Il consiglio di Vialli: «Seguiamo il modello Inghilterra»

Durante l’intervista pubblicata dall’edizione odierna de La Repubblica, Gianluca Vialli ha toccato anche un argomento spinoso come quello del taglio stipendi in Serie A. L’ex leggenda della Sampdoria, forte della sua esperienza in Inghilterra – Paese in cui vive tutt’ora – ha invitato il calcio italiano a seguire il modello della Premier League.

«Il sacrificio dovrà essere sostenuto da tutti, non solo dagli atleti. Mi sembra interessante quello che accade qui in Inghilterra, dov’è stato creato un fondo di solidarietà alimentato da una quota dei guadagni dei giocatori: i fondi li distribuiscono loro, direttamente alla sanità pubblica. I calciatori inglesi hanno scelto la via della solidarietà perché sanno che il taglio delle loro paghe significa meno tasse: e le tasse si versano per il bene comune – ha spiegato Vialli – per finanziare i servizi di cui una collettività ha bisogno».