Tim Cup, Sau e Farias: «La priorità è il campionato»

tim cup
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari, prossimo avversario della Sampdoria in Tim Cup, non sembra mettere tra le priorità la competizione extra campionato. L’obiettivo è la salvezza e fare bene contro il Pescara

Il prossimo avversario sul cammino della Sampdoria, per quanto riguarda il percorso di Tim Cup, è il Cagliari di Rastelli. La squadra rossoblù, uscita vincente dallo scontro in campionato contro l’Udinese, non sembra però aver messo nel mirino la Sampdoria e la competizione extra-campionato.

FARIAS, SAU E CEPPITELLI PUNTANO IL PESCARA – Dalle dichiarazioni rilasciate nella zona mista dello stadio Sant’Elia, come riporta CagliariNews24, si evince come la priorità sia in realtà quella di continuare a fare bene in campionato. Il primo a parlare è l’autore della rete del vantaggio, Farias: «Oggi abbiamo fatto una gran partita ed è arrivata una vittoria pesante. Il vantaggio sulla zona calda ci fa molto piacere, ma vogliamo migliorare ancora il nostro campionato: a Pescara andremo per vincere».
Gli fa eco Sau, autore della seconda rete che sigla la vittoria finale: «Abbiamo visto anche oggi che quando sbagli ti fanno gol, ma siamo riusciti a prenderci tre punti fondamentali. La nostra classifica è molto buona ma vogliamo migliorarla ancora, il prossimo scontro diretto di Pescara sarà fondamentale».
Infine Cepitelli: «Per loro sarà quasi di vita o di morte, ma anche noi dobbiamo pensarla così: un risultato positivo in Abruzzo potrebbe darci un grande slancio. Puntiamo alla salvezza, obiettivo scontato per una neopromossa». Nessun riferimento alla Sampdoria e allo scontro valido per la Coppa Italia. Ancora più in auge quindi la possibilità che Rastelli decida di non schierare la squadra titolare ma avvalersi di molti primavera per lo scontro a Marassi in programma per mercoledì 30 novembre, come lui stesso ha affermato al termine della conferenza stampa post Cagliari – Udinese.