Torino, tragedia Piazza San Carlo: condannata la sindaca Appendino

Iscriviti
© foto Roma 22/11/2018 - trasmissione Tv 'Porta a Porta' / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Chiara Appendino

Tragedia di Piazza San Carlo durante il match tra Juventus e Real Madrid: condannata la sindaca Chiara Appendino e altre 4 persone

Chiara Appendino, sindaca di Torino, è stata condannata a un anno e sei mesi (la richiesta era di un anno e 8 mesi) nel processo con rito abbreviato per i fatti di piazza San Carlo risalenti al 3 giugno del 2017, giorno della finale di Champions tra Juventus e Real Madrid. Un’ondata di panico in piazza a Torino causò il ferimento di oltre 1.600 persone e la morte di Erika Pioletti e Marisa Amato.

Come riporta La Repubblica Torino, nel processo, oltre alla sindaca, hanno ricevuto la stessa condanna il suo ex capo di gabinetto Paolo Giordana, l’allora questore Angelo Sanna, l’ex presidente di Turismo Torino (l’agenzia che prese in carico la creazione dell’evento) Maurizio Montagnese, ed Enrico Bertoletti, professionista che si occupò di parte della progettazione. Per tutti l’accusa è di disastro, omicidio e lesioni colpose.