Torreira in quarantena: «Sampdoria? Ho sentito Ramirez e…»

ramirez torreira madrid
© foto Instagram

Torreira e l’Arsenal in quarantena: «Alla Sampdoria diversi casi. Ho sentito Ramirez, sono a riposo e stanno migliorando»

L’infortunio alla caviglia, poi la messa in quarantena dell’Arsenal. Lucas Torreira è costretto ai box e ne ha approfittato per chiamare alcuni ex compagni in Italia, dove le dimensioni dell’emergenza Coronavirus sono decisamente più grandi: «In questi giorni ho parlato con Matías Vecino, Gaston Brugman e Gaston Ramirez. Ci sono stati diversi casi di Coronavirus alla Sampdoria. Alcuni erano miei compagni. Sono a casa, sono a riposo e stanno migliorando».

«Sono in quarantena a casa e sto lavorando da solo per il recupero. Ho dovuto acquistare alcuni dispositivi e il club collaborerà affinché ognuno possa continuare a lavorare individualmente a casa propria. La verità è che non ci aspettavamo che questo virus raggiungesse il club, lo spogliatoio. Arteta sta meglio – assicura Torreira a Radio Sport 890 – è stato in grado di comunicare con noi e sta migliorando. Negli ultimi giorni sono usciti a Londra molti casi di Coronavirus, le persone sono nervose e in alcuni supermercati non è più possibile trovare carta igienica o gel disinfettante. Avrei dovuto andare in Uruguay, ma tutti i voli sono stati cancellati. Gli esami sono buoni, indosso ancora lo stivale ortopedico e tra otto-dieci settimane potrò lavorare normalmente».