Totti: «Spero di segnare un gol più bello di quello fatto alla Samp»

Roma Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Totti si racconta. Una lunga carriera di scelte che ne hanno condizionato il cammino: avrebbe potuto arrivare a vestire la maglia della Sampdoria e invece scelse di diventare una bandiera giallorossa

Francesco Totti torna sempre a parlare di quando fu ad un passo dal vestire la maglia blucerchiata. Un aneddoto importante nel suo passato, un crocevia che ha determinato il suo diventare una bandiera della Roma. Era il periodo in cui il rapporto con Carlos Bianchi non andava  molto bene, come afferma lui stesso ai microfoni di SkySport: «Se fossi andato lì sarei poi finito in una squadra più ambita. Avrei avuto più possibilità di andare al Manchester, al Real Madrid, al Barcellona, alla Juventus. Ma restando alla Roma ho preso una decisione ed ho voluto mantenerla al 100%».

ANCORA VOGLIA DI SEGNARE BEI GOL – Interrogato sul suo futuro Francesco Totti non sembra ancora sazio: «Spero che possa segnarne uno più bello di quelli fatti a Inter e Sampdoria, così da mettere a tacere tutti. Quelli sono due gol diversi, uno è di sinistro e uno di destro, uno è di coordinazione e l’altro di pazzia».