Connettiti con noi

News

Trentalange: «Gli arbitri parleranno con la stampa, dobbiamo adeguarci»

Pubblicato

su

trentalange elezioni aia

Le prime parole ufficiali di Alfredo Trentalange come nuovo presidente dell’AIA. I punti cardine del suo progetto per la classe arbitrale italiana

Alfredo Trentalange, nuovo presidente dell’AIA, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha svelato alcuni punti del suo programma.

PRIMO PUNTO – «Indubbiamente la prima cosa a cui tengo e alla quale voglio lavorare da subito è la creazione di un tavolo dei presidenti di sezione, in cui uno al fianco dell’altro si condividano le problematiche e i bisogni della base e dei territori. Perché bisogna partire dal problema che è quello del reclutamento, e dalla necessità di una svolta sulla formazione. È sia l’alfa che l’omega. E poi serve uno stile di comunicazione diretto oltre alla necessità che tutti gli organi tecnici parlino la stessa lingua».

COMUNICAZIONE – «Sarà una cosa naturale, anche con i mass media, e sarà un rapporto reciproco, nel rispetto dei ruoli, con le metodologie appropriate. Ma dobbiamo assolutamente adeguarci a una comunicazione più efficace e più aperta».

Advertisement