Udinese-Sampdoria, le probabili formazioni: bianconeri con un jolly in attacco

Sampdoria moviola
© foto Valentina Martini

Udinese-Sampdoria, le probabili formazioni: Delneri spera nel recupero di Perica, Giampaolo sceglie i soliti undici con il ritorno di Regini dal primo minuto

La settima giornata della Serie A aprirà i battenti con l’anticipo tra Udinese e Sampdoria, di scena nella suggestiva cornice della “Dacia Arena” a partire dalle ore 18.00. Delneri si gioca la panchina dopo un inizio di campionato difficile, fatto di cinque sconfitte e una sola vittoria contro il Genoa, sperando dunque di riuscire a esprimersi nuovamente con una ligure. Senza gli infortunati Halfredsson, Widmer e Danilo, il tecnico friulano opta per un 4-3-3 offensivo con Bizzarri tra i pali, Larsen sulla destra e Samir sulla sinistra, al centro invece Angella e Nuytinck. A centrocampo l’unica novità può essere Fofana al posto di Barak, così come in attacco dove Bajic insidia Maxi Lopez nel tridente con Lasagna e Jankto. Attenzione al recupero di Perica, che entrerà a partita in corso.

Giampaolo risponde con il consueto 4-3-1-2, tornando alla formazione originale rispetto a quanto visto contro il Milan. Viviano rientrerà dopo la sosta per le nazionali, Dodô prosegue il suo percorso riabilitativo dopo l’operazione al polso. Puggioni in porta, Bereszynski davanti a Sala nelle gerarchie, conferme per Strinic e l’inamovibile Silvestre che fa coppia con capitan Regini, ripresosi dalla micro-frattura di un dito del piede. In mezzo al campo gli equilibri sono dettati da Barreto e Praet larghi e Torreira in cabina di regia. L’offensività blucerchiata è rappresentata da Ramirez sulla trequarti, nonostante l’euforia di Alvarez, dietro a Quagliarella e Zapata, decisivo e di conseguenza preferito a Caprari.

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Behrami, Fofana, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez, Quagliarella, Zapata. Allenatore: Giampaolo.