Ulivieri: «Protocollo Serie A molto rigido»

stipendi allenatori
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’Associazione Italiana Allenatori, Ulivieri, ha commentato la possibilità di riprendere la Serie A e il protocollo FIGC

Renzo Ulivieri è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per parlare dell’attuale situazione in cui versa il calcio italiano: «Giusto che il calcio provi a ripartire, per rispetto dei lavoratori. Se le fabbriche riaprono, vedremo come e quando, sarebbe ingiusto: chi fa parte di questo mondo ha molte più tutele. Anche l’azienda calcio ha questo dovere, la disponibilità da parte di tutti c’è ma dovremo vedere se ci saranno le condizioni».

«Il protocollo FIGC è molto rigido, cerca la tutela della salute di chi lavora: calciatori, collaboratori, magazzinieri, medici. Tutti i partecipanti all’evento sportivo. Questo mi sembra giusto, non vedo errori in questo pensiero. Ci saranno da fare dei sacrifici da parte dei protagonisti, dovranno fare un circolo chiuso, una volta verificato che siano sani. Io lo condivido», ha concluso il presidente dell’Associazione Italiana Allenatori.