Un anno dopo: Majer come Ilicic

majer
© foto www.imagephotoagency.it

Lovro Majer come Josip Ilicic: il giocatore cambia idea e fa saltare la trattativa con la Sampdoria a un passo dalle visite mediche

L’ultima parola, nelle trattative, spetta sempre al giocatore e Lovro Majer ha deciso di scegliere la Dinamo Zagabria. Per sua stessa ammissione l’offerta del club croato era decisamente inferiore a quella proposta dalla Sampdoria, ma il trequartista classe ’98 ha scelto di proseguire la sua carriera in Croazia. Una situazione che, con le debite differenze, ricorda la trattativa per Josip Ilicic. La Sampdoria ottenne il sì del giocatore, programmò le visite e l’ex Fiorentina, a seguito del tempestivo ingresso dell’Atalanta nella trattativa, decise di rimangiarsi la parola e firmare per i nerazzurri. Nel caso di Majer, dopo un corteggiamento durato più di un anno, determinanti sono state le pressioni della famiglia e della Lokomotiva Zagabria, club di appartenenza, a far saltare la trattativa. La società blucerchiata in questo caso non ha nessuna colpa e che Majer abbia cambiato idea, probabilmente, può rivelarsi positivo: alla Sampdoria servono giocatori motivati, pronti a mettersi a disposizione del progetto tecnico di Marco Giampaolo e lui, con i suoi continui e repentini cambi di opinione, non sembra essere all’altezza.