Vola a Milano, ma Strinic non gioca: buco nell’acqua di Dalic

strinic sampdoria
© foto Valentina Martini

Il ct della Croazia Dalic a Milano per assistere a Inter-Sampdoria: Strinic osservato speciale, ma il terzino dà forfait

Ivan Strinic è finalmente tornato a vestire la maglia di una squadra che lo mette al centro del proprio progetto tecnico e ad essere allenato da un tecnico che ripone in lui la massima fiducia. Il terzino ha già dato dimostrazione delle sue qualità in queste prime giornate di campionato vissute da giocatore della Sampdoria, e pochi giorni fa è arrivata anche una graditissima chiamata dalla Nazionale croata. Il ct Zlatko Dalic lo ha inserito nella lista dei convocati per la doppia sfida contro la Grecia (9 e 12 novembre) e martedì, in occasione di Inter-Sampdoria, è approdato a Milano per assistere al match e visionare alcuni dei suoi uomini. Se Ivan Perisic ha dato spettacolo, partecipando attivamente al successo per 3-2 dei nerazzurri e confermando ancora di più la sua classe, Strinic ha dato forfait poche ore prima dell’inizio del match, a causa di un piccolo problema fisico che ha costretto Marco Giampaolo a schierare Nicola Murru al suo posto. Un imprevisto che non avrà certo fatto piacere a Dalic, in tribuna al “Meazza” proprio per raccogliere feedback positivi dalla prestazione del terzino blucerchiato.

Il ct croato, poche ore prima della sua partenza in direzione Italia, aveva fatto sapere di voler apportare qualche cambiamento sulla fascia sinistra: «Finora ha giocato Vrsaljko, ma d’ora in poi dovremo attaccare fin dal primo minuto». Ed è per questo che tra le convocazioni sono rientrati tre terzini sinistri di piede mancino – Josip Pivaric, Marin Leovac e, appunto, Strinic -, che si giocheranno il posto nelle prossime settimane: «Li ho chiamati tutti e tre, poi vedremo chi giocherà. Voglio avere tutte le possibilità in allenamento – aveva spiegato a 24sata -, in modo da poter decidere meglio. Uno dei miei collaboratori si è occupato di Leovac nel derby PAOK-Olympiakos, abbiamo seguito anche Pivaric e oggi andrò a Milano per visionare Strinic in Inter-Sampdoria». Un buco nell’acqua, quello di Dalic, che potrebbe far partire il numero 17 blucerchiato leggermente svantaggiato nelle gerarchie del tecnico.