Vialli: «Io e Mancini abbiamo pianto dopo la finale a Wembley» – VIDEO

Gianluca Vialli si racconta: la finale di Champions League a Wembley e il pianto negli spogliatoi insieme Roberto Mancini – VIDEO

Gianluca Vialli si racconta tra le pagine de La Gazzetta dello Sport. L’ex bomber della Sampdoria ricorda la finale persa contro il Barcellona a Wembley e il pianto negli spogliatoi insieme al compagno Roberto Mancini.

LEGGI ANCHE – L’intervista integrale a Gianluca Vialli

«Sì, dopo la finale di Champions a Wembley contro il Barcellona, con un goal di Koeman a pochissimo dalla fine. Sapevo che sarebbe stata la mia ultima partita in blucerchiato e quindi c’era, dal punto di vista emozionale, un doppio carico. Anche Roberto era molto deluso e nello spogliatoio, quando tutti se n’erano andati, abbiamo cominciato a piangere. Boskov entrò e ci disse: “Uomini non piangono , quando perdono partita”. Ma io non ci ho mai trovato niente di cui vergognarsi. È giusto e l’ho imparato anche in quest’ultimo periodo. Me lo dice sempre mia moglie: se hai qualcosa dentro, devi farlo venire fuori. Se devi piangere fallo, piangi, emozionati. Sono sempre stato d’accordo con Boskov, ma non in questo caso».