Vialli-Mancini, siparietto da Fazio. E Fognini…

© foto www.imagephotoagency.it

Vialli scherza da Fazio con Mancini: «Incredibile sia il ct, prima non ne azzeccava una». E Fognini rivela di essere stato vicino alla Sampdoria

Da quando è diventato allenatore della Nazionale, Roberto Mancini è tornato nei salotti della televisione italiana: ieri sera, per esempio, il neo ct dell’Italia è stato ospite de La domenica sportiva e di Che tempo che fa, da Fabio Fazio. Su Rai Uno l’ex numero 10 doriano ha incontrato il suo compagno d’attacco ai tempi della Sampdoria, Gianluca Vialli, ed è scattato un siparietto fra i due Gemelli del Gol: «Tutti mi chiamano per parlare degli altri – ha detto l’ex attaccante del Chelsea –, dopo Conte ora con Mancini. Non avrei mai pensato che potesse diventare un allenatore così bravo e maturo, coraggioso di uscire dall’Italia per provare esperienze in Turchia o in Russia. Ora è in grado di fare qualsiasi cosa, perfino il commissario tecnico della Nazionale. Per fare un esempio, prima non ne azzeccava una. Alla vigilia di un derby mi disse: “Se giochiamo come sappiamo, vinciamo 4-0. Alla fine ha vinto il Genoa 2-1″». In studio c’era anche il tennista Fognini, che ha rivelato di essere stato vicino alla Sampdoria da giovane, prima di intraprendere la carriera da tennista: «Giocavo nell’Argentina, a 14 anni mi hanno chiamato per un provino ma l’ho saltato».

Articolo precedente
I tifosi non ci stanno: squadra sotto accusa
Prossimo articolo
Il Liverpool irrompe su Torreira: si scatena l’asta