Vialli sulla cessione: «Torno in corsa? Non posso parlare»

vialli italia
© foto www.imagephotoagency.it

Vialli si rifiuta di parlare della cessione della Sampdoria: «Ogni affermazione può essere usata contro di me»

Ieri sera, alla rimpatriata della Sampd’oro da Carmine, non poteva certo mancare Gianluca Vialli. Il blucerchiato più “illustre”, insieme a Roberto Mancini, che prima di diventare capo delegazione dell’Italia era stato molto vicino a tornare alla Sampdoria come presidente.

Un capitolo chiuso, quello della cessione, che l’ex bomber blucerchiato non vuole riaprire: «Capisci che nella mia posizione qualunque affermazione può essere usata contro di me». L’intervistatore de Il Secolo XIX propone un esempio pratico: «Tipo fare un bilancio preventivo di quante chance di ritorno in corsa del gruppo interessato all’acquisto della Sampdoria ci sono?». La risposta è chiara: «Appunto», ha concluso Vialli sogghignando.