Connettiti con noi

Hanno Detto

Vierchowod: «Vialli più importante di Mancini alla Sampdoria»

Pubblicato

su

Gianluca Vialli raccontato dalle parole di Pietro Vierchowod: l’ex compagno di squadra alla Sampdoria svela un aneddoto

Pietro Vierchowod, ex difensore della Sampdoria, durante la presentazione del libro “Gianluca gonfia la rete” di Marco Bonetti, ha svelato alcuni aneddoti degli anni in blucerchiato con Gianluca Vialli.

VIALLI INEDITO«Penso che sia stato scritto quasi tutto di Luca. Quello che non è stato scritto è che per i suoi compagni alla Sampdoria era indispensabile: quando non c’era Mancini non era così importante come quando veniva a mancare Vialli. Avevamo fiducia nelle sue doti di saper risolvere le partite. Senza di lui eravamo persi. Quando c’era lui si poteva anche perdere, certo, ma eravamo più consapevoli di avere un punto di forza là davanti. Quando c’era qualche problema durante la partita c’era Luca che si metteva davanti alla lavagna e ci spiegava come avremmo potuto cambiare il risultato in quella partita. Trovavamo in lui una persona preziosa».

CIMELI«Ho tantissime maglie, soprattutto quelle che strappavo agli avversari. Anche trofei. Articoli di giornale. È mia moglie che ha tenuto tutto. Adesso mi fa piacere sfogliarle».