Viviano, sviolinata per Giampaolo: «La sua permanenza ci ha dato fiducia»

viviano sampdoria
© foto Valentina Martini

Viviano analizza il cammino della Sampdoria per l’Europa: «Le prossime tre partite saranno fondamentali. Giampaolo? Il fatto che si rimasto ci ha dato fiducia»

La partita di domenica sera sarà importante e fondamentale per la Sampdoria: d’altro canto, la crescita mentale di una squadra si manifesta proprio in gare di questo tipo, in cui aumenta la pressione e ci si gioca una fetta di stagione. Insomma serviranno nervi d’acciaio per affrontare nel modo corretto un Milan che sta dando ampi segnali di ritrovata coesione e unità d’intenti. Lo sa bene anche Emiliano Viviano, che già scalda i guantoni in vista del match di “San Siro”: «Per la partita contro il Milan, non voglio parlare di scontro diretto solo per scaramanzia», ha affermato l’estremo difensore blucerchiato ai microfoni di Sky Sport.

Nonostante ciò, la classifica non mente; quello di domenica è un vero e proprio spareggio, anche se naturalmente la stagione è ancora lunga: «Siamo in corsa per l’Europa League e siamo arrivati a questi risultati con il nostro gioco, ma siamo solo febbraio. Le prossime tre gare (Milan, Udinese e Atalanta ndr) saranno fondamentali. Cutrone? Non l’ho ancora studiato, ma sotto porta ha grande cattiveria. Dovremo limitarlo». Infine, un elogio a Giampaolo, vero e proprio demiurgo di questa Sampdoria sorprendente: «All’inizio avevamo qualche incognita, ma il fatto che mister Giampaolo sia rimasto a guidarci ha dato fiducia a tutti».