Da Zapata a Strinic: quando tornano gli infortunati

strinic sampdoria
© foto Valentina Martini

Acciacchi e infortuni, contro la Fiorentina chi riesce a recuperare: Linetty e Zapata verso l’ok, dubbi sugli esterni

Una settimana di vacanza per staccare dal campionato e ritrovare le forze spese durante il girone d’andata del campionato di Serie A, i blucerchiati hanno scelto molte mese esotiche per trascorrere i giorni di festa lontano dalle fatiche di Bogliasco. Al rientro si valuteranno le condizioni fisiche di quelli che, per acciacchi e infortuni, non erano stati disponibili per la gara contro il Benevento. La lista dei giocatori con problemi fisici è abbastanza lunga, perché i tanti impegni hanno impedito ai blucerchiati di recuperare appieno dagli affaticamenti muscolari e non. Durante la partita contro i Sanniti, per fare un esempio, Torreira ha chiesto il cambio per crampi, cosa che ha preoccupato non poco la panchina blucerchiata essendo il centrale un insostituibile.

Nessuna paura per quanto riguarda l’uruguaiano tornerà a disposizione del tecnico già dalla partita contro la Fiorentina, al pari del suo sostituto Capezzi fermato prima del Benevento per influenza. Prima della ventesima partita di campionato erano rimasti ai box anche Alvarez e Djuricic, il primo per il riacutizzarsi del problema alla caviglia destra che verrà valutato al rientro dalla sosta, il secondo per lombalgia che dovrebbe essersi riassorbita in queste settimane di sosta. I problemi restano sulla corsia mancina, Murru va verso un completo recupero dagli acciacchi che lo hanno fermato nelle ultime due gare contro Spal e Benevento, mentre Strinic verrà valutato al rientro per verificare quanto importante sia il fastidio all’anca. A destra Bereszynski era rimasto in panchina per scelta tecnica, per cui sarà regolarmente in campo contro la Fiorentina.

Passando al centrocampo Linetty ha ritrovato il terreno di gioco già nel secondo tempo contro i giallorossi, non una prestazione da incorniciare la sua ma il lato positivo è che ha potuto riprendere confidenza con i ritmi di gara. Degli infortunati il polacco è quello che, a meno di scelta tecnica da parte di Giampaolo, sarà titolare nel match al “Ferraris” contro la squadra viola. Zapata invece ha pagato la ricaduta dopo il Napoli che lo ha costretto a saltare la partita casalinga contro la Spal e la trasferta a Benevento, in realtà contro i Sanniti sarebbe potuto subentrare perché considerato già pienamente recuperato dal tecnico doriano. Al rientro dalla sosta verrà comunque verificata la sua condizione fisica prima di una partita così importante come quella contro la squadra di Pioli.