Cigarini: «Samp scelta sbagliata, con Giampaolo non andava»

cigarini sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Cigarini riassume il suo anno alla Sampdoria e si presenta al Cagliari: «Avrei dovuto venire qui prima, con Giampaolo non andavano le cose»

Una stagione buttata alle ortiche, quella di Luca Cigarini con la maglia della Sampdoria indosso. Che poi, veramente indosso ce l’ha avuta ben poche volte: solo 4 presenze in blucerchiato per il regista emiliano, che adesso ricomincia da Cagliari. Già l’anno scorso i rossoblù si erano fatti vivi per lui, ma alla fine la società ligure aveva avuto la meglio: «La Samp era stata decisamente più insistente. Ho sbagliato scelta», ha ammesso oggi durante la conferenza stampa di presentazione. Un rapporto che con l’allenatore – complice il boom di Lucas Torreira – non è mai decollato veramente: «Dal punto di vista umano, con Giampaolo proprio le cose non sono andate, ma ha idee e in campo è stato uno dei tecnici che mi ha insegnato di più. Non sono andato via a gennaio – ha spiegato Cigarini – perché avevo preso un impegno e io gli impegni li mantengo fino alla fine. Ora voglio riprendermi ciò che mi è stato tolto l’anno scorso». C’è amarezza sul volto dell’ex Atalanta, che sperava di potersi giocare le sue carte alla Sampdoria, ma – come è tipico della sua indole – ha voluto chiudere con un pizzico di ironia, parlando del nuovo figlio in arrivo: «A Genova non sapevo cosa fare e così ho fatto il terzo figlio, così come ho fatto tanti tatuaggi. Proprio non sapevo cosa fare».

Condividi
Articolo precedente
verre sampdoriaVerre entusiasta: «Alla Samp c’è un grande gruppo. Tifosi, aiutateci»
Prossimo articolo
Casasola SampdoriaSamp, Casasola si allontana: la Roma tratta con un altro club