Ag. Anonic rivela: «Alcuni non lo hanno nemmeno voluto in prova, come Osti e la sua Samp»

© foto www.imagephotoagency.it

Una delle cose di cui la Sampdoria può andare maggiormente fiera, è sicuramente il suo rinomato Settore Giovanile. Tanti ragazzi vi sono cresciuti e poi diventati dei calciatori affermati, ma in mezzo ai tanti talenti che il mondo del calcio offre, qualche volta si può anche prendere una cantonata. Come Silvio Anonic, terzino croato classe ’97 e tra i prospetti più interessanti in assoluto nel suo ruolo, che è stato acquistato dalla Roma nell’estate del 2014 e ora si trova nella Top11 della Youth League.

Il suo agente Shay Chen non ha gradito il fatto che alcune società non abbiano creduto nel suo potenziale e, ai taccuini di gianlucadimarzio.com, si è tolto ora qualche sassolino dalla scarpa: «Passaggio alla Roma? Merito di Sabatini e Bruno Conti, il responsabile del settore giovanile. Silvio era in scadenza con il NK Osijek Jugend. E vi assicuro che ci sono state squadre che non lo hanno nemmeno voluto in prova perché non lo reputavano all’altezza, come la Sampdoria del direttore Osti. L’Udinese invece ha provato a convincere prima la famiglia che il suo entourage. Questo riconoscimento è il giusto merito per chi ha saputo lavorare bene e correttamente. Complimenti alla Roma». 

Articolo precedente
2015/2016, il pagellone: Angelo Palombo
Prossimo articolo
Derby di mercato per un giocatore del Frosinone