Alvarez scalda il motore: pronto a sostituire Ramirez

Alvarez Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La squalifica di Ramirez, in attesa della conferma da parte del giudice sportivo, apre alla titolarità di Alvarez: l’argentino scalda il motore

Caprari o Alvarez? Questo è il problema. Domani i blucerchiati riprenderanno gli allenamenti in vista del match, in programma domenica alle 15.00, contro l’Hellas Verona e Giampaolo inizierà a studiare quali cambi operare nel suo collaudato undici. La certezza è che mancherà Ramirez, fermato dalla squalifica da parte del giudice sportivo per somma di ammonizioni, e questo creerà, se non un problema, qualche doverosa riflessione da parte del tecnico doriano. Abbiamo sottolineato il non essere un problema perché ci sono due giocatori che possono benissimo sopperire alla sua assenza: Alvarez e Caprari. L’argentino, diversamente dall’attaccante italiano adattato al ruolo di trequartista, è il primo sostituto del calciatore di Fray Bentos ed è il più gettonato, ad oggi, per iniziare da titolare la gara contro il Verona.

Un film già visto perché, all’andata, fu lui a partire nell’undici iniziale di Giampaolo contro la squadra gialloblù. Iil progressivo miglioramento di Ramirez, non solo di prestazioni ma anche di condizione fisica, ha determinato per l’ex interista un sempre meno frequente impiego in campo e questo lo si evince dallo scarso minutaggio che ha sommato fino ad oggi. Scampoli di partite, più o meno ben giocate, con alcuni momenti veramente positivi – come la gara contro il Milan, in cui ha segnato -, seguiti da altri non proprio brillanti, sono stati la costante di questo campionato: ora il momento di riscattarsi potrebbe essere arrivato. Giampaolo ha a cuore i suoi principi di gioco e potrebbe lasciarsi aperta la possibilità di un cambio a partita in corso con l’innesto di Caprari, come visto fare in Sampdoria-Torino, piuttosto che lanciare subito l’attaccante italiano alle spalle di Zapata e Quagliarella.