Andersen si diploma: «Troppo studio per pensare al Milan». E quel regalo alla prof…

andersen diploma
© foto Ekstra Bladet/Tariq Mikkel Khan

Andersen prende il diploma: «Troppo studio per pensare al Milan. Mi dispiace per Giampaolo». E regala alla professoressa una maglia della Sampdoria

Nella vita di Joachim Andersen non c’è stato finora molto spazio per lo studio. Il primo pensiero è sempre stato diventare un calciatore professionista e, col senno di poi, non si può dire che il difensore della Sampdoria abbia fatto la scelta sbagliata. Oggi, però, il danese può finalmente dire di essersi diplomato e, con l’esame di maturità sostenuto presso il NEXT Gymanasium di Albertslund, ha finalmente concluso il ciclo di studi d’istruzione superiore. Brindisi, foto di rito, sorrisi e un berretto tradizionale da neo-diplomato sul capo.

Anche qualche giornalista, però, era presente all’evento e ha approfittato per fargli qualche domanda sul suo futuro. Ai taccuini di Ekstra Bladet, Andersen ha commentato così le voci di mercato che lo vorrebbero trasferirsi in estate al Milan su richiesta di Marco Giampaolo, promesso sposo dei rossoneri: «Negli ultimi giorni mi sono concentrato esclusivamente sugli esami, 24 ore su 24. Non ho letto molto sui vari media. Giampaolo al Milan? Buon per lui. Un po’ mi dispiace, perché è stato veramente un buon allenatore per me. Lo seguirò? Non posso rispondere ora e non ne so nulla, ma il Milan è un grande club. Sarebbe un passo indietro? Credo che nessuno possa dire una cosa del genere».

Alla fine dell’anno, dopo tante lezioni via Skype ed esami sostenuti, il classe ’96 ha voluto ringraziare la professoressa Trine Ladekarl Nellerman con un regalo speciale. Una maglia della Sampdoria: «Joachim è molto dolce – ha dichiarato l’insegnante -. Scolasticamente parlando, è anche molto intelligente, ma a volte ha bisogno di essere stimolato. Ha dato tutto quello che poteva, non ci si poteva aspettare di più». Dopo la festa per il traguardo raggiunto, tuttavia, da domani si tornerà a lavorare sul campo. Ad attendere Andersen, infatti, c’è la Danimarca U21, con cui fra pochi giorni disputerà gli Europei di categoria.