Antonucci non si trattiene: «Sognavo l’esordio al Ferraris»

Sampdoria Antonucci
© foto www.imagephotoagency.it

L’esterno offensivo della Roma ha raccontato le emozioni dell’esordio al “Ferraris” contro la Sampdoria, stadio che lo ha da sempre affascinato

Esordio migliore non poteva esserci. Mirko Antonucci è stato uno dei protagonisti del pareggio conquistato dalla Roma contro la Sampdoria, capace di confezionare un assist preciso per il colpo di testa di Edin Dzeko proprio quando sembrava che i giallorossi dovessero rassegnarsi alla sconfitta. Per l’esterno offensivo classe ’99 si tratta di un’emozione difficile da descrivere, un sogno che si avvera: «Fin da piccolo sognavo l’esordio al Ferraris, mi è sempre piaciuto questo stadio e penso che questa cosa mi abbia portato fortuna. È stata una sensazione speciale, che mi ripaga di tutti i sacrifici compiuti in questi anni», rivela a Roma TV.