Arnuzzo ricorda Filippo Mantovani: «Tifosissimo e schivo, ma poi ti dava molto»

arnuzzo sampdoria
© foto Twitter

Arnuzzo ricorda Filippo Mantovani: «Sono basito, non mi sembra vero. Era schivo all’inizio, ma poi ti dava molto»

Mondo Sampdoria in lutto per la scomparsa di Filippo Mantovani, fratello di Enrico, Ludovica e Francesca e figlio dell’ex presidente Paolo. Un arresto cardiaco ha messo fine alla sua vita a soli 54 anni: «Ricordo tantissime trasferte fatte insieme – ha ricordato l’ex giocatore blucerchiato Domenico Arnuzzo a Il Secolo XIX – una anche in Sudamerica. Era tifosissimo della Sampdoria, magari gioiva e soffriva più in silenzio rispetto ai fratelli, ma con lo stesso trasporto emotivo».

«Ha vissuto il periodo più bello nella storia della Sampdoria, vicino a papà Paolo. Aveva questa passione per il calcio, si interessava tantissimo alle squadre, ai giocatori, alla tattica e alla tecnica. Era un po’ schivo all’inizio, ma una volta che ti conosceva meglio ed entrava in confidenza, ti dava molto. Quando l’ho saputo sono rimasto veramente basito. Faccio fatica a crederci. Non mi sembra vero. È un dolore enorme».