Audero alza la voce: «Secondo gol stupido». E sul riscatto della Sampdoria…

Audero Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere della Sampdoria analizza la prestazione al “San Paolo” di Napoli e commenta il riscatto dalla Juventus

NAPOLI-SAMPDORIA: SINTESI E TABELLINO
NAPOLI-SAMPDORIA: GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH
NAPOLI-SAMPDORIA: LE PAGELLE

La Sampdoria lascia il “San Paolo” di Napoli con una pesante sconfitta. Emil Audero con tre reti sulle spalle, di cui una rimediata in maniera ingenua: «Il secondo gol era evitabile, abbiamo perso palla in modo stupido. Peccato perché avremmo potuto fare meglio, con un gol la partita si sarebbe riaccesa. Il Napoli è una grandissima squadra, lo ha dimostrato più volte. Il nostro salto di qualità arriverà quando troveremo il giusto equilibrio durante tutta la stagione». Il portiere blucerchiato commenta anche il suo trasferimento a titolo definitivo dalla Juventus: «Sarò sempre grato alla Juve, sono cresciuto in bianconero – conclude Audero ai microfoni di Sky Sport. Adesso però sono davvero felice di essere un giocatore della Sampdoria e voglio migliorare con questa maglia».