Baldé: esordio tra i “grandi” e quella traversa che trema ancora

Ibou Keita balde sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

Lo abbiamo conosciuto da vicino e abbiamo capito subito che questo ragazzo ha un futuro roseo davanti: per Baldé ieri la gioia dell’esordio in prima squadra in Sampdoria-Lugano

Spazio anche per Ibou Baldé nell’amichevole di ieri contro il Lugano. Il secondo tempo del match gli ha permesso di esordire in prima squadra e di poter festeggiare postando una fotografia evocativa sul suo profilo Instagram. La sua esuberanza, la sua gioia per quello che sta facendo, l’avevamo vista quando avevamo avuto l’occasione di fare il punto con lui sul momento che stava vivendo alla Sampdoria, ma ieri abbiamo ulteriormente preso coscienza che il suo approdo in prima squadra, tra i professionisti, è un passaggio naturale che il ragazzo saprà gestire, in futuro, anche grazie al suo talento naturale. Il messaggio che l’attaccante lascia su Instagram al termine del match è chiaramente di gioia: «Un sogno quello di giocare tra i professionisti felicissimo per l’esordio con la prima squadra nell’amichevole di oggi! Grande soddisfazione!». Gioia che si percepisce anche a vederlo in campo: subentrato a partita in corso si è messo subito in luce. La difesa del Lugano ha dovuto cercare di contenerlo e non sempre c’è riuscita: tre occasioni nitide quelle che ha avuto nel secondo tempo del match. Una delle quali cristallina: pescato in avanti dai compagni di squadra fa partire un missile che va a impattare sulla traversa. Sul finale del secondo tempo nuovamente faccia a faccia con l’estremo difensore del Lugano, autore di un’uscita non proprio azzeccata, non riesce ad inquadrare lo specchio di porta ma va nuovamente vicino alla rete. Ancora tanto lavoro da fare, questo sicuramente, ma Baldé è un ragazzo che, con le sue otto reti in Primavera, ha saputo mettersi in luce non solo per il talento ma per l’impegno messo sempre sul campo. Ennesimo segnale positivo per la Sampdoria che ha puntato molto su di lui.