Ballardini fa pretattica: «Complimenti alla Samp, molto meglio del Genoa»

ballardini genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Ballardini esalta la Sampdoria: «Il derby è molto sentito, ma loro sono molto più bravi di noi». Poi scherza sulla presenza di “spie” blucerchiate al “Ferraris”: «Allora il Genoa cambierà tutto»

Sampdoria e Genoa invertono pongono entrambe fine alla loro serie negativa e tornano a conquistare la vittoria, rispettivamente contro Atalanta e Cagliari. Il tecnico dei rossoblù Davide Ballardini, intervenuto ai microfoni di Premium Sport, ha esternato le proprie sensazioni sul Derby della Lanterna, in programma sabato sera: «Tutte e due hanno da perdere (ride, ndr). A Genova è molto sentito, il Derby. Giustamente tutti, tutti, tutti ci tengono a far bene. Noi siamo indietro in classifica, quindi per ora loro hanno dimostrato di essere molto più bravi di noi. Vedremo sabato. Io conosco molto bene i ragazzi del Genoa e voglio proprio bene ai miei giocatori perché sono capaci di soffrire tantissimo, di mettercela tutta dal primo all’ultimo minuto; provano a superare tutte le difficoltà perché difficoltà ce ne sono state tante, ce ne sono e ce ne saranno ancora tante».

Ballardini non ha paura di fare i complimenti anche ai blucerchiati: «Io sono innamorato dei giocatori del Genoa. Non conosco quelli della Sampdoria, o meglio, li vedo giocare e mi sembrano molto bravi; poi, per le partite che fanno e la classifica che hanno, tutto questo conferma che hanno una squadra molto competitiva, dei giocatori molto bravi e quindi complimenti a loro». E sulla possibilità che ieri al “Ferraris” possano essere state presenti alcune “spie” doriane, l’allenatore del Grifone scherza: «Se hanno capito qualcosa cambieremo tutto. Il tridente è alla base del mio calcio, ma questo Genoa è nato per avere la difesa a tre e con quella devi rinunciare a qualcosa, cioè a una punta. L’idea dell’allenatore può contare se le squadre si preparano anzitempo», ha concluso.

Articolo precedente
capezzi sampdoriaAtalanta-Sampdoria, Capezzi: «Contento per me e per la squadra»
Prossimo articolo
atalanta-sampdoria striscione ultrasAtalanta-Sampdoria, omaggio agli Ultras Tito: «Sempre rispettati»