Benevento, Inzaghi: «I complimenti di Ranieri? Soddisfazione immensa»

© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Inzaghi ha commentato la vittoria conquistata in rimonta contro la Sampdoria: le dichiarazioni del tecnico del Benevento

Filippo Inzaghi, allenatore del Benevento, ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria conquistata in rimonta contro la Sampdoria.

VITTORIA – «Credo molto in questa squadra e mi era piaciuto l’atteggiamento. Abbiamo fatto il 70% di possesso palla in casa di una squadra come la Sampdoria a casa loro. Mi è piaciuta la mentalità. Con questa mentalità si possono ribaltare tutti i risultati. Sentire Ranieri che mi fa i complimenti è una soddisfazione immensa. Oggi la squadra è stata brava e sono contento».

INZAGHI DIVERSO«Mi fanno sempre questa domanda, si ricordano sempre le cose negative piuttosto che Venezia e Benevento. Non ci fosse stata quella delusione in Serie A non ci sarebbe stato il Benevento. Sono felice per i miei ragazzi, a me il calcio ha già dato tutti. La soddisfazione più grande per tutti è vedere i giocatori che giocano a testa alta e io cerco di dargli gli insegnamenti che il calcio mi ha dato. Io dovrò migliorare sempre, ma le fortune le fanno i calciatori. Noi dobbiamo cercare di dare qualcosa, lo spirito, la fiducia e oggi mi hanno ripagato».

IDEA DI GIOCO«Io non vendo il mio prodotto. Io voglio capire che giocatori ho e fargli fare la cosa migliore. Io devo fare il meglio perché non posso chiedere alla società giocatori più forti. Con quello che ho cerco di far rendere i singoli al meglio».

INTER E BOLOGNA – «A Bologna ho tanti amici e mi fanno sempre i complimenti. Per me ogni partita è importantissima. Penso gara dopo gara, ma di Bologna posso parlare solo bene».