Bologna e Sampdoria, che disastro nel finale

© foto www.imagephotoagency.it

Domani sera si scontreranno al “Dall’Ara” due formazioni che hanno perso punti e subito tante reti nei minuti finali di ogni gara. Come dimenticare le due recenti sconfitte della Sampdoria contro Roma e Milan, arrivate entrambe a pochi istanti del triplice fischio dell’arbitro: prima un rigore dubbio nel recupero, poi la rete di Bacca a rompere gli equilibri. Meno quattro, dunque, ma c’è chi ha fatto peggio: il Crotone detiene questo triste e negativo primato in quanto, dopo appena quattro giornate, ha gettato al vento ben cinque punti.

 

In più, la Sampdoria è a secco di gol nei secondi tempi. Tralasciando la sfida contro i rossoneri, terminata 0-1, la formazione blucerchiata ha siglato una rete nel primo tempo di Empoli, due con l’Atalanta in casa e altrettante all'”Olimpico”. La rassicurazione arriva dal Bologna di Roberto Donadoni, distratto nei quindici minuti finali di gara: quattro reti su nove totali sono state subite dal 76′ al 90′ per mano di Baselli e Belotti del Torino, Bruno Alves del Cagliari e Arkadiusz Milik del Napoli.