Boni e il ricordo più bello con la Sampdoria: «Era il 20 maggio ’73»

Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Esclusiva SampNews24 – L’ex calciatore Boni ha parlato del legame con la Sampdoria: «Come la mia mamma. Ho dato e ricevuto tanto»

LEGGI QUI L’INTERVISTA COMPLETA

L’ex calciatore Loris Boni ha parlato del ricordo che lo lega maggiormente alla Sampdoria: «Il 20 maggio 1973, una data incredibile. Ci siamo salvati, grazie a un mio gol contro il Torino. I tifosi ancora adesso mi fanno sentire come se fosse quel giorno, molto più ora che prima. Mi rammento anche il gol a San Siro, partita finita con il risultato di 4-4. Una delle mie prime con la maglia blucerchiata addosso».

«Avevo solo 19 anni e mi ha fatto sentire due-tre metri sopra al cielo. Non ho fatto tanti gol alla Sampdoria, solo cinque. Tre dei quali molto belli che, se fatti oggi, sarebbero stati chiacchierati per due o tre mesi. All’epoca non c’era un continuo parlare dei gol. Alla Sampdoria ho dato tutto e ho ricevuto tanto, fa parte del mio cuore. Non posso dire male nemmeno della Roma perché è l’altra società che mi ha fatto crescere, ma la Sampdoria era la mia mamma».