Connettiti con noi

News

Borghi: «Sampdoria, questa è la strada giusta. Damsgaard…»

Pubblicato

su

Stefano Borghi, giornalista e telecronista sportivo, ha voluto parlare della forma attuale della Sampdoria, prossima ad affrontare il Sassuolo

Stefano Borghi, giornalista e telecronista di DAZN, ha voluto analizzare la situazione in casa Sampdoria, dopo le due vittorie consecutive contro Verona e Crotone. Ecco le parole rilasciate sul suo canale YouTube.

MOMENTO – «La Sampdoriagrazie al 3 a 1 contro il Crotone, si è messa nella metà alta della classifica. La Samp ha avuto un periodo complicato, il caso Candreva, ci sono state delle sconfitte, alcune brutte altre meno. Adesso la Sampdoria con la vittoria contro l’Hellas e il Crotone ha ripreso la propria strada».

ESPERIENZA – «Candreva ha dimostrato di avere qualità, e che con la giusta testa, ammettendo degli errori e mettendosi a totale disposizione può essere una risorsa per una bella squadra che ha un bel mix di gioventù rampante e veterani che tengono il controllo della situazione, compreso Quagliarella, entrato dalla panchina. In questi panni Quagliarella si può allungare ulteriormente la carriera: farà trentotto anni a gennaio, il capitano blucerchiato va gestito logicamente, forse in queste situazioni può essere ancora più incisivo, può avere delle medie realizzative superiori».

TALENTO – «La serata di Marassi l’ha aperta Damsgaard che è un’altra fotografia di come puntare sui giovani di qualità sia sempre un’ ottima idea. Il danese è un giovane di talento che ha già segnato dei gol in serie A, deve rifinire certi aspetti ma ha delle caratteristiche dentro di sé: attacca l’aria di rigore ma ha anche soluzioni da fuori, personalità, presenza, mi piace molto questo ragazzo».