Budimir-Pescara, Sebastiani: «Siamo a buon punto»

budimir
© foto www.imagephotoagency.it

In uscita dalla Samp dopo sei mesi sfortunati, Ante Budimir è ormai vicino al Pescara: la conferma del presidente degli abruzzesi

Un matrimonio di convivenza tra due parti in difficoltà: questa è l’operazione che vede al lavoro Samp e Pescara per Ante Budimir. Se gli abruzzesi languono sul fondo del classifica e hanno bisogno di un 9 classico di fronte a tante mezze punte, i blucerchiati devono far spazio a una punta diversa dal croato, probabilmente abile e arruolabile per un 4-3-3 che lo vede riferimento principe (come nel Crotone di Juric, promosso a maggio 2016 in Serie A), ma in difficoltà in un attacco a due (come testimonia il solo gol segnato in blucerchiato al Bassano Virtus in Coppa Italia).

LUCE VERDE – A confermare lo stato avanzato delle trattative tra le due società ci ha pensato Daniele Sebastiani, presidente del Pescara che ha parlato così a “Il Giorno”: «Budimir? Siamo a buon punto. Paloschi? L’Atalanta non lo darà via. Sta partendo Pinilla e Gasperini non può fare un campionato con Petagna». Starà al croato dimostrare che la Serie A è il campionato giusto per lui, magari sfatando questi sei mesi alla Samp e segnando qualche gol importante per la salvezza del Delfino.