Connettiti con noi

News

Buon compleanno Vittorio De Scalzi: uno dei papà di Lettera da Amsterdam

Pubblicato

su

Vittorio De Scalzi è una colonna portante della storia della musica italiana, ma per i tifosi della Sampdoria è soprattutto il papà di Lettera da Amsterdam

Vittorio De Scalzi festeggia oggi il suo compleanno. E i tifosi della Sampdoria hanno molto di cui essergli grati. Non c’è niente che ti faccia sentire un tifoso della Sampdoria come sentire (e intonare) Lettera da Amsterdam allo stadio. Vedere in Gradinata Sud le braccia al cielo, le mani che stringono le sciarpe, sentire le voci dei tifosi blucerchiati che cantano a squarciagola quella meravigliosa melodia, nata dal genio dei fratelli De Scalzi.

«Lettera da Amsterdam? Nacque così: eravamo nell’ufficio del Presidente Mantovani e alle sue spalle vidi una foto della sirenetta di Copenhagen con una sciarpa blucerchiata al collo probabilmente messa da un tifoso. Ci venne quindi l’idea di raccontare una storia simile, di un tifoso fuori dall’Italia, non per forza la Danimarca. Cantandola venne bene con le ciminiere e i tulipani e quindi ci spostammo sull’Olanda», queste le parole di Aldo ai microfoni di Samp TV nel 2017.