Cagliari Sampdoria, contrasto Thorsby Nandez: manca un rigore. L’analisi

lecce sampdoria thorsby
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari Sampdoria, Thorsby e Nandez saltano nell’area rossoblù e c’è un tocco di braccio non ravvisato da Ayroldi: la ricostruzione

Cagliari Sampdoria è stata una partita decisa da episodi. L’espulsione di Tommaso Augello, il rigore concesso per il fallo di Lorenzo Tonelli su Joao Pedro (molto generoso), ma manca anche un penalty a favore della Sampdoria per un tocco di avambraccio non ravvisato dall’arbitro Ayroldi. A ricostruire l’azione di pensa Mauro Bergonzi in esclusiva ai nostri microfoni.

LEGGI ANCHE – Cagliari Sampdoria: l’analisi di tutti gli episodi controversi

«C’è poi l’episodio non visto al novantesimo minuto. Thorsby e Nandez saltano e il calciatore del Cagliari colpisce in area il pallone con l’avambraccio posto sopra la testa del giocatore blucerchiato. Nandez cade a terra per i crampi, si vede bene dal replay che è l’arbitro a fermare il gioco per soccorrere il giocatore. Nonostante i replay non è stato minimamente calcolato da nessuno questo episodio. Quantomeno se è stato rivisto in un silente check del VAR e l’hanno giudicato involontario, è un errore. La cosa strana è che nessuno se ne sia accorto, cronisti compresi»