Calciomercato Serie A 2020/21: cosa cambia per il diritto di riscatto

calciomercato sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato, cambiano le date per esercitare riscatti e controriscatti: tutte le novità del regolamento

Il calciomercato si è dotato di nuove regole relative agli accordi preliminari, nuovi tesseramenti, prestiti con diritto di riscatto e controriscatto. La FIGC, in un lungo comunicato, ha annunciato tutte le novità presenti nel regolamento.

CALCIOMERCATO SERIE A 2020/21: LE DATE UFFICIALI

Per quanto riguarda l’esercizio dei prestiti con diritto di riscatto e controriscatto, sono state stabilite le nuove date e la modalità da usare a pena di nullità. Da mercoledì 17 giugno a venerdì 19 giugno 2020 o da lunedì 17 agosto a mercoledì 19 agosto 2020, potranno essere esercitate le sole opzioni per le quali non sia previsto il diritto di controopzione. Da lunedì 17 agosto a mercoledì 19 agosto 2020, le opzioni per le quali sia previsto il diritto di controopzione e da giovedì 20 agosto a sabato 22 agosto 2020 le controopzioni.

L’esercizio del diritto di opzione e controopzione deve essere effettuato utilizzando esclusivamente l’apposito modulo digitale generato dal portale federale. A pena di nullità tale modulo deve essere depositato, attraverso la piattaforma telematica federale nei predetti termini. Il visto di esecutività viene rilasciato soltanto dopo l’accertamento delle condizioni di cui alla presente normativa e a quella in essa richiamata.