Idea Ranocchia per la difesa: la situazione

Ranocchia
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria, per la difesa si pensa ad un cavallo di ritorno: si tratta del difensore dell’Inter Andrea Ranocchia

Sono ore particolarmente calde per quanto riguarda le trattative di calciomercato della Sampdoria: l’incontro – positivo – con l’Inter per Skriniar, infatti, ha sancito l’avvio di una trattativa con i nerazzurri che potrebbe essere unicamente stoppata dal veto di mister Giampaolo, che in tempi non sospetti aveva inserito lo slovacco nella lista degli incedibili, o dalla volontà dello stesso numero 37, che potrebbe scegliere di restare a Genova per completare il suo percorso di maturazione. Se dunque non è affatto detto che Skriniar partirà certamente in direzione Milano, è normale però che la Sampdoria si stia tutelando: se il classe ’95 dovesse scegliere di trasferirsi – e considerata anche la situazione di Regini, che potrebbe lasciare la Liguria – servirebbero almeno uno-due innesti.

CAVALLO DI RITORNO – Se il primo acquisto della stagione potrebbe essere proprio Simic, finora mai utilizzato dal mister di Bellinzona, ci vorrebbe poi un intervento sul mercato per completare, anche a livello numerico, la rosa. Ecco allora che, secondo quanto riferito da Sky Sport, la dirigenza blucerchiata si sarebbe interessata ad Andrea Ranocchia, reduce dal prestito all’Hull City in Premier League. Si tratterebbe, come ben ricorderanno i tifosi doriani, di un ritorno: il centrale di proprietà dell’Inter ha infatti indossato il blucerchiato nel girone di ritorno della stagione 2015/16, ad onor del vero senza coprirsi di gloria. Il classe ’88 è legato al club nerazzurro da un contratto in scadenza nel giugno 2019. Difficile pensare però ad un’acquisizione a titolo definitivo, dato l’alto ingaggio percepito dal centrale: più probabile un nuovo prestito, con magari un diritto di opzione a giugno 2018, a prezzo vantaggioso.

Articolo precedente
Skriniar SampdoriaCome cambia la Sampdoria senza Skriniar
Prossimo articolo
ParmaParma in B, la Sampdoria: «Qualcuno vi aspetta in Serie A»