Ivan alla Pro Vercelli: «Grande opportunità». E’ ufficiale

ivan pro vercelli
© foto www.fcprovercelli.it

Calciomercato Sampdoria, David Ivan passa alla Pro Vercelli con diritto di riscatto e contro-riscatto: indosserà la maglia numero 20

Dopo sei mesi tra tribuna, apparizioni con la Primavera e sporadiche convocazioni da parte di Marco Giampaolo, David Ivan lascia la Sampdoria per trovare minutaggio altrove. Ad aver creduto nelle potenzialità dello slovacco è stata la Pro Vercelli, formazione di Serie B che ha superato la concorrenza dello Spezia. Il giocatore si è accasato ufficialmente in bianconero e ha sostenuto oggi il primo allenamento al “Silvio Piola”. Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito della Sampdoria, che si è voluta tutelare con la possibilità di richiamare alla base il classe ’95: «L’U.C. Sampdoria di aver ceduto a titolo temporaneo, con diritto di opzione e contro-opzione, alla F.C. Pro Vercelli i diritti alle prestazioni sportive del calciatore David Ivan». Il giocatore indosserà la maglia numero 20.

Presentato ufficialmente alla stampa, il nuovo acquisto della Pro Vercelli si è detto entusiasta della scelta: «Questa per me è una grande opportunità, la Pro Vercelli è un grande club con una storia gloriosa. Ho giocato solo una partita ufficiale in un anno, ma ho fatto diverse partite con la Primavera e con la Nazionale. A giugno ero tornato alla Sampdoria: ho fatto il ritiro e mi sono allenato per sei mesi con la prima squadra. Spero di poter dare una mano ai miei compagni e sono sicuro che riusciremo a centrare il nostro obiettivo. Ho giocato nella Sampdoria allenata prima da Zenga e poi da Montella, abbiamo cambiato più moduli di gioco: posso giocare in più ruoli, da interno di centrocampo e da esterno, sono stato utilizzato sia da esterno nel 3-5-2 sia da esterno d’attacco nel 4-3-3. Però il mio ruolo naturale è la mezzala, poi ho giocato anche davanti alla difesa. Giocare davanti alla difesa mi piace, perché si giocano tanti palloni».

«A Bari finché stavo bene ho sempre giocato – ricorda Ivan, parlando della scorsa stagione – poi mi sono fatto male e non sono più rientrato. Partita e allenamento sono due cose diverse, ma sto bene e sono pronto a giocare. Se posso essere utile, sono pronto ad entrare in qualsiasi momento e in qualsiasi ruolo: decide il mister. Sono qui per aiutare la squadra, voglio dimostrare quello che valgo. Sono contento che la Pro Vercelli mi abbia scelto, voglio ripagare la fiducia».

Anche il direttore sportivo dei bianconeri Massimo Varini è intervenuto in conferenza stampa: «Ivan ha fatto anche 21 presenze in Serie A con la Sampdoria da giovanissimo. A Bari poi ha avuto un problema fisico che si è portato dietro per un po’: ora ha l’occasione di rimettersi in mostra e dimostrare di essere quel giocatore di cui si parlava un gran bene. Se ha giocato 21 partite in Serie A, significa che ha del valore. L’ho incontrato a Genova e l’ho visto entusiasta di venire a Vercelli, pertanto abbiamo chiuso la trattativa».