Made in Pescara

Sampdoria Pescara
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria ha finora acquistato tre giocatori dal Pescara, ma presto ne arriverà un quarto: la colonia biancazzurra si sta arricchendo

Uno, due, tre, quattro… No, non è la conta delle pecorelle per addormentarsi, tantomeno il pallottoliere aggiornato della sfida di qualche giorno fa con lo Swansea. È il numero, in via di definizione, dei giocatori acquistati dalla Sampdoria che provengono dal Pescara. Una quantità considerevole osservando la totalità della rosa, attualmente piena di incognite e aperta a ogni scenario in vista della prossima stagione di Serie A. La colonia abruzzese ha piantato le radici con Lucas Torreira, ormai perno inamovibile del centrocampo blucerchiato malgrado la poca esperienza nella massima serie italiana: è bastata qualche partita in Serie B per indurre i dirigenti doriani a bloccarlo con dodici mesi d’anticipo e prelevarlo l’estate successiva. Un’operazione simile, quella che ha coinvolto il collega di reparto Valerio Verre, seppur con un minor tempo di preavviso. L’ex Roma si è lasciato convincere in un pomeriggio a Milano, lo scorso gennaio, senza neanche riflettere troppo sulle possibili difficoltà che avrebbe incontrato per conquistarsi un posto da titolare.

Inoltre Gianluca Caprari, un nome a sorpresa arrivato via Inter nel mezzo dell’affare che ha visto passare Milan Skriniar in nerazzurro. L’esterno offensivo era una brillante idea del tecnico Marco Giampaolo, ma poco realizzabile se la società milanese non avesse avuto i problemi con il Fair Play Finanziario. Una valutazione più alta del suo cartellino ha fatto sì che la Sampdoria ottenesse un gioiello per il proprio organico, consacratosi a metà proprio a Pescara durante il recente campionato. E ora si attende l’ultimo – per il momento – colpo in entrata proveniente dalla neoretrocessa, non per questo motivo privo di valore o rilevanza tecnica per dar lustro alle prestazioni collettive. Il suo nome è Ahmad Benali, è un trequartista classe ’92 dotato di estro e classe sottovalutati. Un valido innesto che rappresenta un buon stimolo per Gaston Ramirez: le sue qualità saranno un incentivo per darsi battaglia durante gli allenamenti.