Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Sampdoria, ultimi giorni caldi: almeno sulla carta. Lo scenario

Pubblicato

su

Calciomercato Sampdoria, sei giorni alla fine: blucerchiati assenti ingiustificati fino ad ora. Dovrebbero essere ore calde per molti

Il calciomercato della Sampdoria deve per forza entrare nel vivo. Dopo mesi di attesa e di immobilismo; Massimo Ferrero, Carlo Osti e Daniele Faggiano devono rinforzare la rosa di Roberto D’Aversa sia in entrata, sia in uscita. La squadra, al di là di ogni discorso, si è indebolita perché ha perso giocatori come Keita Balde e Jakub Jankto, nella scorsa stagione comunque molto importanti. A poco più di quattro giorni dalla conclusione della sessione estiva, inoltre, la tabella acquisti è desolatamente vuota e il gruppo è sbilanciato e mal amalgamato.

In queste ultime ore di mercato, la Sampdoria dovrà risolvere una serie di questioni in uscita. Chiuse le operazioni Manuel De Luca, già ufficiale, e Lorenzo Tonelli, rispettivamente a Perugia ed Empoli; ora serve analizzare i nomi di Julian Chabot, Jeison Murillo, Kristoffer Askildsen, Ronaldo Vieira, Nicola Murru e Gianluca Caprari. Alla luce delle difficoltà nel raggiungere giocatori in entrata la posizione di questi blucerchiati potrebbe cambiare e molti potrebbero, alla fine, restare. Caso a parte quello di Morten Thorsby, per cui Ferrero spero di monetizzare dopo averlo acquistato a parametro zero. L’Atalanta insiste ma servirà trovare una quadra economica. Da tenere sotto controllo anche Omar Colley e Mikkel Damsgaard, i quali in caso di offerte interessanti per la presidenza potrebbero lasciare. In entrata servono giocatori, tanti nomi ma, ad oggi, poca concretezza: Andrea Petagna, Vladyslav Supryaga, Gianluca Scamacca, Dimitri Bisoli, Michel Aebischer, Gregoire Defrel, Diego Farias, Tonny Vilhena.