Osti ammette: «Non eravamo abituati a certe cifre. Zapata è stato premiato»

Osti Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo della Sampdoria analizza il mercato estivo compiuto dalla società: «Abbiamo comprato per fare una squadra molto competitiva»

Il direttore sportivo Carlo Osti ha analizzato il mercato compiuto dalla Sampdoria nel corso dell’estate:  «Da un paio di anni è cambiato, non eravamo abituati a certe cifre. Fortunatamente avevamo tanti giocatori da cedere e abbiamo comprato per fare una squadra molto competitiva. Ripartiamo dal nostro allenatore, che ha già fatto bene lo scorso anno, per fare ancora meglio. Zapata ha scelto la Sampdoria, l’ha voluta fortemente ed è stato premiato. Siamo orgogliosi e non ci poniamo obiettivi – conclude Osti ai microfoni di Sky Sport -, la stagione è lunga e anche le piccole cose possono essere determinanti».