Capello: «Cassano? Grande talento, ma si è perso»

capello
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello, Antonio Cassano e un rapporto controverso

Le circostanze che hanno portato Antonio Cassano a incrociare le strade della Sampdoria le conosciamo tutte: se Fantantonio non avesse quel carattere particolare probabilmente non sarebbe mai passato per Genova e non avrebbe recuperato la sua carriera che ad un certo punto sembrava finita. Chi l’ha allenato di più nel corso degli anni è Fabio Capello, che l’ha avuto da giovanissimo alla Roma e poi al Real Madrid.

Ieri sera si è tenuta la prima del film-documentario su Zlatan Ibrahimovic, e l’ex ct di Inghilterra e Russia ha così parlato del numero 99 blucerchiato a margine dell’evento: «A Roma ho avuto uno dei più grandi talenti, ovvero Cassano, che però si è perso. Non è riuscito sotto l’aspetto mentale, perché quello fisico ce l’aveva. Vedere qualcuno perdere il talento ti fa arrabbiare».