Capezzi: «Tante differenze con la Serie B, ma i passi in avanti si son visti»

© foto www.imagephotoagency.it

Il giovane centrocampista del Crotone Leonardo Capezzi, acquistato in estate dalla Sampdoria e lasciato in prestito per questa stagione in rossoblu, è intervenuto dopo il pareggio (nonchè primo punto in massima serie) ottenuto ieri contro il Palermo.

Il classe ’95 si dice soddisfatto della prestazione, ma impressionato dal gap tra Serie A e Serie B: «L’importante è aver disputato una buona gara, aver fatto tutto quello che ci ha chiesto il mister stando corti e aggressivi, ed esprimendo a tratti un buon calcio. Sicuramente ci sono tante differenze con la Serie B – spiega a FCTV – il tasso tecnico è maggiore, basta sbagliare una volta e ti fanno gol. Piano piano stiamo entrando dentro a questa categoria, partita dopo partita, e penso che dall’inizio i passi in avanti si siano visti».

Il prossimo match contro la Roma riserverà un sacco di insidie, ma Capezzi è determinato a fare bene: «Bisogna cercare di andare su tutti i campi con la stessa mentalità, essere il Crotone sempre, e alla fine vedere il risultato che abbiamo tirato fuori. Affrontiamo la Roma con lo spirito di sempre, cercando di dare il massimo, di fare ciò che chiede il mister e alla fine di vedere il risultato, rispettando ovviamente l’avversario – conclude – che è un avversario importante».

Articolo precedente
Qui Bologna: tecnico-tattico, domani rifinitura e conferenza stampa
Prossimo articolo
Colpo a parametro zero: la Samp pensa a Maicon