Carrozzieri nostalgico: «Con la Samp indescrivibile esordio a San Siro». E Novellino…

carrozzieri
© foto Gc Fanano (Mo) 04/08/2011 - amichevole / Lecce-Viareggio / foto Giuseppe Celeste/Image Sport nella foto: Moris Carrozzieri

L’ex blucerchiato Carrozzieri: «Il mio esordio con la Samp a San Siro è stato indescrivibile». Poco preavviso da Novellino: «Me lo disse all’uscita dall’ascensore»

Ha ragione Marco Giampaolo. Giocare o, nel suo caso, allenare a San Siro è un’emozione unica, ha un fascino del tutto particolare. Lo sa bene Moris Carrozzieri, ex difensore della Sampdoria che proprio tra le mura del “Meazza” fece il suo esordio, un po’ a sorpresa, in maglia blucerchiata: «Uno dei momenti indimenticabili della mia carriera è stato l’esordio a San Siro contro l’Inter con la maglia della Sampdoria. Quella domenica  – ricorda sulle pagine di Tuttosport – Novellino me lo disse all’uscita dall’ascensore. Ero sceso per fare colazione, invece feci un giro attorno al tavolo e tornai in camera. Fu un’emozione indescrivibile entrare a San Siro, passare sotto il tunnel con il cuore in gola. Lo stadio era pieno, io arrivavo dalla Serie C». Domenica pomeriggio toccherà al Doria fare il proprio esordio stagionale alla Scala del calcio Milan, sperando di sfruttare il momento no del per portare a casa punti preziosi.

Articolo precedente
Sabatini SampdoriaSabatini torna al lavoro: ripresi i contatti con Osti e Romei
Prossimo articolo
higuain milan trevisaniTrevisani, ultimatum al Milan: «Con le genovesi riemergi o affondi definitivamente»