Connettiti con noi

News

Caso plusvalenze, la Procura: «I veri prezzi dei giocatori»

Pubblicato

su

La Sampdoria si è affidata ai suoi legali per dirimere la questione plusvalenze fittizie: i valori reali dei calciatori acquistati/ceduti secondo la Procura

La Sampdoria (e il Genoa) si sono affidati ai rispettivi legali per seguire la questione legata all’indagine sulle plusvalenze fittizie. Entrambe le società hanno ricevuto la relazione conclusiva delle indagini: 253 pagine che delineano le operazioni di mercato sospette. Come riporta Il Secolo XIX, la parte dedicata al Genoa pesa 13 pagine, quella dedicata alla Sampdoria poco di più (28).

Nel dossier sono contenuti i reali valori dei calciatori. A partire da Audero, pagato 20 milioni di euro, con un valore reale non superiore ai 13 milioni di euro. Poi tutti gli altri scambi con la Juventus: Peeters (4 milioni di euro, valore reale 400 mila euro); Mulè (3.5 milioni di euro, 450 mila euro); Vrioni (4 milioni di euro, 600 mila euro); Francofonte (1.7 milioni di euro, 150 mila euro); Gerbi (1.3 milioni di euro; 200 mila euro); Stoppa (1 milione di euro, valore reale 300 mila euro). Con il Chievo: Leverbe (600 mila euro, valore 200 mila euro); Ivan (900 mila euro, 200 mila euro).