Cassano: «Taglio stipendi Juventus? Significa solo una cosa»

cassano
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante della Sampdoria Cassano ha detto la sua sul taglio degli stipendi effettuato dalla Juventus

Antonio Cassano ha espresso le proprie considerazioni sul futuro della Serie A, soffermandosi sul taglio agli stipendi messo in atto dalla Juventus fino al mese di giugno. Ecco le dichiarazioni dell’ex attaccante della Sampdoria al Corriere dello Sport.

«Se la Juve ha tagliato gli stipendi di marzo, aprile, maggio e giugno significa che questo campionato non si giocherà. Se no non c’era motivo… Perché non è stato fatto di mese in mese? Vuol dire che il campionato non riprenderà. È giusto che questo venga fatto in Serie A, non sono d’accordo in Serie B e C».