Cassano torna in campo: «Ma non lo sapeva nessuno»

borrone cassano sud ovest aics
© foto settimanasport.com

Cassano torna in campo con il Sud Ovest, il presidente Borrone: «Non sapeva nessuno. È stato un sogno per me»

Martedì sera, a San Desiderio, tra le fila del Sud Ovest c’era anche un certo Antonio Cassano. Chi l’avrebbe mai detto che l’ex fantasista di Sampdoria e Real Madrid sarebbe tornato a giocare una partita ufficiale nel campionato Aics Over 35 della provincia genovese? Il presidente-giocatore Giuseppe Borrone è senza parole: «Il Sud Ovest esiste dal 1995, ma mai avevamo avuto un’opportunità del genere. Antonio è già un anno che gioca e si allena con noi – racconta Borrone a settimanasport.com – dopo le partite andiamo sempre a mangiare insieme con un gruppo di 16 persone, e naturalmente ci divertiamo di più al ristorante».

Pur essendosi tesserato, l’anno scorso non aveva mai giocato: «Per vari motivi non era stato possibile – ricorda Borrone – fra l’altro lui era impegnato con il corso da direttore sportivo. Giocava sempre la partita prima di noi, con i papà dei compagni di scuola dei suoi figli, è un amico di amici, e piano piano lo abbiamo inserito nel nostro gruppo. È sempre venuto, non manca mai, viene volentieri, si diverte, come ci divertiamo noi con lui».

Gli avversari di giornata (il Real Manin) sono rimasti sbalorditi, trovandosi Fantantonio di fronte. La gara è finita 9-0 per i padroni di casa, con una sua tripletta: «Intanto non lo sapeva nessuno di trovare Antonio in campo. Per me che ho 60 anni e sono sampdoriano è stato come realizzare un sogno. Avevo smesso di seguire la Samp ed era stato lui a farmi tornare la voglia di seguire la squadra allo stadio. E a 60 anni, è stato lui a spingermi a giocare al suo fianco. Antonio è un ragazzo splendido, di cuore, generoso, fa gruppo, è spiritoso, è intelligente, ha una conoscenza del calcio spaventosa. Gli auguro un grande futuro da ds», ha concluso Borrone.