Cassano, tra derby e futuro… all’Entella? Gozzi: «Mai dire mai»

© foto www.imagephotoagency.it

Le possibilità che Cassano scenda in campo nel derby stanno crescendo sensibilmente: Montella sta pensando di schierarlo come trequartista, con Correa e Alvarez che si giocano il posto al suo fianco. Il terminale offensivo sarà Quagliarella. Da Bogliasco filtra ottimismo sulle condizioni di Fernando, che ha lavorato anche con il pallone e sembra sulla via del recupero. Sala continua ad essere indicato come possibile mossa a sorpresa.

 

Ma Cassano, oltre al derby, si gioca pure il suo futuro. Verrà deciso nei prossimi giorni insieme a quello di Montella. Se il tecnico blucerchiato restasse, l’attaccante si cercherà un’altra sistemazione. Se, invece, dovesse andare via, Cassano valuterà la sintonia con chi arriverà. Il calciatore barese vuole sentirsi protagonista, non comprimario, per altre due-tre stagioni.

 

Non avrebbe problemi a trovare una sistemazione negli Emirati o negli Stati Uniti, ma vuole restare in Italia e il più possibile vicino a casa, a Genova. Per questo è emersa l’ipotesi Entella, ma il presidente Gozzi – come riportato da Il Secolo XIX – non si è sbilanciato: «Lo conosco. Ci conosciamo. Ci siamo incontrati qualche volta, c’è simpatia reciproca. La nostra politica però è basata sui giovani, in questo campionato abbiamo fatto esordire sei ragazzi usciti dalla Primavera. Poi nel calcio mai dire mai, ma so anche che Cassano ama follemente la Sampdoria». Chi è vicino a Cassano assicura che non vuole lasciare la Sampdoria, ma dovrà accettare un ruolo part-time.

Articolo precedente
La carica degli ultrà: «Prima la salvezza, poi confronto con la società»
Prossimo articolo
genoa tifosiGenoa – Striscione dei tifosi: «Conta solo vincere». Stagione finita per Cerci