Cellino spiazza la Samp: «Tonali per soldi e amore»

tonali brescia
© foto Db Brescia 15/09/2018 - campionato di calcio serie B / Brescia-Pescara / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Sandro Tonali

Su Tonali anche gli occhi della Sampdoria, il presidente del Brescia avverte: «Chi lo vorrà, dovrà amarlo. Non basterà un’offerta super»

Non è una novità che, tra le tante squadre interessate a Sandro Tonali, ci sia anche la Sampdoria. La dirigenza blucerchiata sta seguendo da tempo le prestazioni del centrocampista del Brescia, per cui in estate aveva avanzato anche un’offerta di 10 milioni di euro, poi rifiutata. Il presidente delle rondinelle Massimo Cellino, intervistato da Tuttosport, ha fatto il punto della situazione sul futuro del suo gioiellino, che in questi giorni si trova a Coverciano per la prima esperienza con la maglia della Nazionale italiana: «Spero rimanga il più possibile tra le mani del mio Corini, con cui mi sto trovando benissimo. Eugenio è un allenatore validissimo. Se Tonali vorrà restare a Brescia, io sono disposto a tenermelo per sempre. In ogni caso mi piacerebbe godermelo un altro po’ e centrare la promozione in Serie A, anche per evitare di farmi portar via mezza squadra. Per Tonali non mi ha chiamato ancora nessuno – svela Cellino – ma è logico che piaccia a tutti».

Per il numero uno biancazzurro non sarà solamente necessario soddisfare il lato economico. Chi vorrà aggiudicarsi le prestazioni di uno dei più promettenti talenti italiani, dovrà andare oltre: «Se e quando arriverà il momento di cederlo, non basterà solo una super offerta per convincermi. Sì, chi desidera Tonali dovrà dimostrare amore per me e per il ragazzo. Per amore intendo rispetto nell’approccio, tempi giusti, non distrarre il giocatore dal Brescia. Più che i soldi –  conteranno questi aspetti: come mi è successo con Nainggolan ai tempi del Cagliari. La Juve offriva di più per Radja, però la Roma dimostrò di volerlo maggiormente, facendo sacrifici».

Articolo precedente
striscione derby ultras bogliasco sampdoriaBlitz degli Ultras a Bogliasco: lo striscione in vista del derby
Prossimo articolo
biraschi genoaBiraschi sul derby: «Vogliamo vincerlo». Sarà l’erede di Izzo?